Duccio Valori

Duccio Valori (1941-2017), dopo la laurea in scienze delle finanze, ha lavorato dal 1964 presso l'Isco (Istituto nazionale per lo studio della congiuntura) e poi nel 1968 presso l'Efim (Ente partecipazioni e finanziamento industrie manifatturiere). Nel 1971 è diventato dirigente e poi, nel 1976, direttore del servizio studi e programmazione dell'Egam (Ente gestione attività minerarie). Nel 1977 è passato all'Eni, nel 1979 alla Samim (Società azionaria minerario-metallurgica) e nel 1980 all'Iri in qualità di condirettore centrale. Nominato presidente di Stream, la società per il multimediale della Stet, ha lasciato la carica nel 1995 per assumere il ruolo di amministratore delegato presso una società privata di progettazione di centrali a fonti rinnovabili.

I libri di Duccio Valori