Tutela, valorizzazione e manutenzione delle “città morte”

Le esperienze di management pubblico e privato in Italia

La conservazione a lungo termine del patrimonio archeologico richiede la progettazione e l’attuazione di piani di azione combinati che preservino lo stato dei beni compatibilmente con le esigenze di fruibilità dei monumenti da parte dei visitatori. Oggi è necessario avviare programmi di conservazione, valorizzazione, gestione e fruizione in una prospettiva globale e sistematica; per far ciò, occorre individuare e analizzare tutti gli elementi chiave che, nella costruzione di un sistema gestionale – o per meglio dire di “valorizzazione culturale” – possono incidere sulla definizione dell’assetto organizzativo, sulle funzioni da espletare, sulla forma gestionale e sul modello giuridico, attraverso cui si riescono a regolare le relazioni economico-istituzionali e il sistema di management. Il volume, tramite l’analisi di sei casi di studio, evidenzia gli aspetti positivi e le criticità da dover considerare nella costruzione di una nuova e innovativa cultura della gestione.


Prefazione di: Emilio Roberto Agostinelli
Presentazione di: Giovanni Carbonara
Postfazione di: Spiridione Alessandro Curuni
3. Cultural Diplomacy & Heritage
ingegneria civile e architettura scienze dell’antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche
ISBN: 978-88-9295-050-4
N° di pagine: 432
Data di pubblicazione: nov 2020

    46,00 €
    46.0 EUR

    Aggiungi al carrello
    3. Cultural Diplomacy & Heritage
    ingegneria civile e architettura scienze dell’antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche
    ISBN: 978-88-9295-070-2
    Data di pubblicazione: nov 2020

      20,00 €
      20.0 EUR

      Aggiungi al carrello