La responsabilità dei dirigenti e del personale scolastico nella recente giurisprudenza

La responsabilità dei dirigenti scolastici e del personale scolastico è oramai principio consolidato nella giurisprudenza italiana. Unico legittimato passivo in giudizio è il Ministero dell'Istruzione, potendo rispondere, in sede di azione di rivalsa del Ministero, del fatto illecito l’insegnate che ha agito con dolo o colpa grave. La monografia ripercorre le tappe che hanno portato all’affermazione della responsabilità civile della Pubblica Amministrazione, ribaltando i rapporti Stato-Cittadino e amplificando la tutela giudiziaria di questi ultimi di fronte ad una amministrazione sempre più equiparata ad un soggetto privato. In questa ottica di rafforzamento effettivo e sostanziale dei diritti dei cittadini, sul modello europeo voluto dalla Corte di Giustizia della Comunità Europea, il rapporto allievo-scuola è definito dalla Suprema Corte di Cassazione come un vero e proprio contratto dal quale sorge, nel quadro complessivo dell’obbligo di istruire e educare, anche l’obbligazione in capo agli istituti scolastici di tutelare la salute e l’integrità fisica degli alunni e, dunque, uno specifico obbligo di vigilanza sulla sicurezza e sulla incolumità fisica degli studenti per tutto il tempo che usufruiscono delle prestazioni scolastiche.

scienze giuridiche
ISBN: 978-88-31352-85-7
Data di pubblicazione: set 2020

    Questo prodotto è in arrivo