Definire il gioco è complesso e spesso si tende a farlo per negazione: il gioco non è serio, non è reale, non produce un valore tangibile. Questo approccio non permette di comprendere cosa sia e che funzione abbia. Nonostante ancora non esista una “ludologia”, ovvero una disciplina che studi i giochi e il gioco con un approccio specifico, tuttavia se ne trovano tracce già nel pensiero degli antichi filosofi e gli attuali modelli concettuali di riferimento sono validi e trasversali a numerose discipline: dall’antropologia alla psicologia, dalla storia alla matematica, fino alle tecniche di game e gamification design. Lo scenario post-digitale, caratterizzato dall’espansione esponenziale di tecnologie che interagiscono con gli esseri umani, suggerisce una rinnovata idea del gioco come strumento cognitivo, riflessivo, o anche liberamente ideato come fine a sé stesso. In questo contesto ritrovare in forma semplice e diretta una filosofia del gioco diventa utile e necessario. Il libro ripercorre i testi di filosofi “del gioco” dall’antichità al XIX secolo, per lasciare spazio in un successivo volume a quelle del XX e del XXI secolo.

Recensioni

  «Pubblicato Gioco & filosofia, il primo dei “Quaderni di Gamification”» Gamificationlab Magazine


Illustrazioni a cura di: Marco Antomarini
1. Quaderni di Gamification
filosofia matematica e informatica antropologia
ISBN: 978-88-9295-124-2
N° di pagine: 88
Data di pubblicazione: giu 2021

    10,45 € - 5%
    10.450000000000001 EUR

    Aggiungi al carrello
    1. Quaderni di Gamification
    filosofia matematica e informatica antropologia
    ISBN: 978-88-9295-125-9
    Data di pubblicazione: giu 2021

      5,23 € - 5%
      5.23 EUR

      Aggiungi al carrello


      Altri libri di Francesco Lutrario