Mario Dal Bello

Mario Dal Bello è storico e critico delle arti. Laureato in lettere moderne, insegna storia dell’arte alla Pontificia Università Lateranense a Roma. È stato ordinario di letteratura italiana e arte in Italia e all’estero. Collabora con riviste ed eventi culturali in Italia e all’estero, anche come giornalista. Dal 1990 al 2012 è stato responsabile del settore arte e spettacolo della rivista «Città Nuova», collaborando pure con «Il Sole 24 Ore». Tra i suoi 40 saggi, si citano monografie su Lotto, Bellini, Raffaello, Tiziano, Antonello, Tintoretto e Guido Reni. Fra le pubblicazioni recenti: La bibbia di Caravaggio (2015, Schnell &Steiner, in inglese, francese tedesco), Michelangelo (Edifir, 2017), Il teatro della passione – Caravaggio Reni Guercino (dei Merangoli 2017), e, sempre per dei Merangoli, Angelico (2019), Il Dio nascosto nel cinema dalle origini ad oggi (2020), La Trinità nell’arte (2021). Nel 2020 per Città Nuova ha pubblicato A riveder le stelle, le molte vite di Dante.


Altri contributi di Mario Dal Bello