Ludwig Binswanger

Ludwig Binswanger nacque a Kreuzlingen, in Svizzera, nel 1881. Fu esponente dell’analisi esistenziale e della psichiatria fenomenologica. Scienziato e umanista, fu legato a Freud e attinse alle filosofie di Husserl e Heidegger. Analizzò l’uomo come esserci o presenza e teorizzò i modi d’essere dell’amore e dell’amicizia, superando le dicotomie sano/malato, normale/anormale, che comprese in base all’«originaria condizione umana» di gettatità.