Giovanni Gazzaneo

Giovanni Gazzaneo è giornalista e critico d’arte. Laureato in filosofia teoretica presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e specializzato in comunicazioni sociali, ha ideato Luoghi dell’Infinito, mensile culturale di «Avvenire», che coordina dal 1997. È presidente della Fondazione Crocevia. Dal 1988 al 1991 ha diretto il Collegio universitario cardinal Ferrari di Milano e dal 2010 al 2011 è stato direttore della Galleria d’Arte Sacra dei Contemporanei in Villa Clerici a Milano. Ha curato mostre di arte, in particolare di arte sacra (Congdon, De Chirico, Galliani, Lippi, Longaretti, Manzù, Mastrovito, Mattioli, Messina, Sartini, e altri ancora), e di fotografia (Amendola, Davoli, Mandel, Merisio, e altri ancora). Ha tenuto corsi di comunicazione dei beni culturali presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e presso la Pontificia Facoltà Teologica di Napoli. In qualità di esperto di arte sacra ha fatto parte della commissione CEI per le nuove chiese. Tra i riconoscimenti conseguiti, il primo Trofeo nazionale delle comunicazioni sociali – in qualità di ideatore e responsabile de Gli Altriinserto domenicale di «Avvenire» sul volontariato e la cooperazione internazionale – ricevuto dal presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro (Quirinale, 1992), e il Premio Capri San Michele per il paesaggio (2018).