Stress ossidativo e sport di resistenza

Nonostante i dati dimostrino che i livelli di sedentarietà della popolazione continuano a crescere, con conseguenti danni per la salute, tuttavia decine di migliaia di italiani ogni anno praticano sport di resistenza a livello amatoriale. Spesso tale pratica esordisce dall’esigenza di benessere, per poi evolversi in attività agonistica che porta l’individuo ad allenamenti esaustivi e gare estreme. Ma, se è dimostrato che l’ipocinesia nuoce alla salute, allenarsi invece fa sempre bene? Qual è il confine tra esercizio fisico come “farmaco buono” e come farmaco con effetti collaterali che può portare a stati patologici e accelerare l’invecchiamento? Nel libro – attraverso una ricerca empirica specifica condotta su un campione di runner e praticanti sport di endurance intensi – viene spiegato il meccanismo d’azione dello stress ossidativo, con particolare riferimento ai suoi effetti sul muscolo; viene inoltre dimostrato in che modo tale fenomeno, se non controllato, può giocare un ruolo fondamentale sia sulla prestazione che sulla salute dell’individuo. Il volume è rivolto a studenti, specializzandi, dottorandi e professori in discipline afferenti alle scienze motorie in ambito biomedico, ma anche a tutti gli appassionati di running e sport di resistenza interessati ad approfondire la tematica.


Postfazione di: Sara Baldelli
Nota tematica di approfondimento a cura di: Gianluca Menegazzo
4. Ricerche educative e scienze motorie
scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche scienze biologiche
ISBN: 978-88-9295-225-6
Data di pubblicazione: lug 2021
N° di pagine: 144
Formato: 15 x 22

    13,00 €
    13.0 EUR

    Aggiungi al carrello
    4. Ricerche educative e scienze motorie
    scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche scienze biologiche
    ISBN: 978-88-9295-226-3
    Data di pubblicazione: lug 2021

      6,50 €
      6.5 EUR

      Aggiungi al carrello