Madame Bovary e i Buddenbrook

Traduzioni, traduttori, traduttrici

Che cosa vuol dire tradurre? La risposta suggerita da Umberto Eco è dire quasi la stessa cosa. Il “quasi” rivela le possibili insidie del compito del traduttore, il quale incontra le difficoltà di trasferire alcuni concetti e immagini da una lingua all’altra. Il libro, che inaugura la collana Studi, analizza due errori individuati nelle traduzioni di altrettanti capolavori della letteratura: Madame Bovary di Gustave Flaubert e Buddenbrooks di Thomas Mann. Per identificare l’origine di queste trasposizioni inesatte, l’autrice prende in esame le prime traduzioni dei due romanzi nelle principali lingue europee, offrendo inoltre una rassegna delle traduzioni più recenti.

1. Studi
scienze dell’antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche

    Questo prodotto è in arrivo.

    1. Studi
    scienze dell’antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche

      Questo prodotto è in arrivo.



      Altri libri di Liliana Dal Gobbo