Certamen Cassirer

IV edizione (a.s. 2020-2021)


In un contesto sociale come quello che viviamo, appare sempre più necessario contrastare il disorientamento delle nuove generazioni di fronte all’evidente e imponente trasformazione di tutti i paradigmi socioculturali finora ritenuti stabili. In tal senso, diventa sempre più attuale la convinzione espressa sin dall'antichità da Seneca, secondo cui la filosofia, e più in generale la cultura, non è un alto ma sterile esercizio del pensiero, ma il basilare insegnamento ad agire. Cassirer, pensatore dal profondo spessore culturale e dai molteplici interessi, può e deve essere utilizzato per “risignificare” il presente attraverso l’insegnamento a una riflessione attiva, che sappia investire tutti gli ambiti dell’umano e sappia soprattutto insegnare a ragionare confrontandosi, non accettando passivamente ciò che viene imposto dalle dominanti logiche del profitto, dell’immediato, del subitaneo, e dalla dubbia validità valoriale.

Il Certamen Cassirer è un'iniziativa promossa dall'associazione culturale NapoliFilosofica e si avvale del patrocinio morale del Dipartimento di Studi Umanistici dell'Università degli Studi di Napoli Federico II. 

I partner della quarta edizione: il Dipartimento di Lettere e Beni Culturali dell'Università della Campania Luigi Vanvitelli, l’Ente Fondazione Ville Vesuviane, l’APIC (Associazione di Psicologia Integrata e Complementare) di Pavia, il 
Rotaract Club Napoli Ovest, tab edizioni.

Tema della quarta edizione: Ernst Cassirer: linguaggi, segni, forme

Sin dall’inizio degli anni Venti del secolo scorso, Ernst Cassirer (1876-1945) ha studiato a fondo i problemi legati all’origine e alla funzione del linguaggio, la sua potenza comunicativa, la sua a volte demoniaca capacità di suscitare emozioni fortissime e, allo stesso tempo, risultare del tutto incomprensibile ai più. Ma l’impegno del filosofo tedesco non si fermava qui: egli cercava, con l’indagine sul linguaggio, di sistematizzare l’intero edificio filosofico su un piano diverso e nuovo rispetto a quello pensato dai suoi predecessori, siano essi di tradizione kantiana o meno. Questa lunga esercitazione con il problema del linguaggio e con quello della ridefinizione delle grammatiche filosofiche, ha lasciato in eredità ai suoi interpreti un prezioso materiale di studio ed elementi di ulteriore riflessione.
La quarta edizione del Certamen Cassirer intende allora riprendere queste suggestioni filosofico-linguistiche e sviluppare un tema che non escluda una più generale riflessione sul senso e significato del gesto filosofico mirante alla mutua comprensione tra gli uomini. La riflessione di Cassirer sul linguaggio e più in generale sui segni (linguistici e non linguistici), è infatti sempre attraversata da una costante e duplice tensione: da un lato, lo slancio teorico volto alla non equivocità delle proposizioni fondamentali; dall’altro, la dimensione etico-cosmopolitica della comunicazione intersoggettiva. 

Materiali utili: 

  regolamento IV edizione 

 E. Cassirer, "Il concetto di forma simbolica nella costruzione delle scienze dello spirito", in Id., "Mito e concetto", Firenze, 1992, pp. 102-103

 E. Cassirer, "Filosofia delle forme simboliche", vol. I "Il linguaggio", Firenze, 1966, pp. 19-24

 E. Cassirer, "Saggio sull'uomo", Roma, 1962, pp. 137-138; p. 144.

 U. Eco, “Trattato di semiotica generale”, Milano, 2016, pp. 36-39

 E. Cassirer, "Filosofia delle forme simboliche", vol. I "Il linguaggio", Firenze, 1966, pp. 10-13

 Immagine del triangolo semiotico

 Schema semiotico-informazionale

 E. Cassirer, "Filosofia delle forme simboliche", vol. III, t. 1, Firenze, 1966; pp. 59-63;77-83;

 U. Eco, "La struttura assente", Milano, 1968, pp. 31-33;61-63;83-84.

 E. Agazzi, "Il significato concettuale della logica booleana", in Aa.Vv., "George Boole. Filosofia, logica, matematica", Milano, pp. 33-39.


 M. Ferriani, "Logica e linguaggio in Boole: una ricostruzione storica", in Aa.Vv., "George Boole. Filosofia, logica, matematica", Milano, pp. 47-51.


Calendario:

- 30 novembre, ore 15:30: giornata di presentazione della quarta edizione del Certamen Cassirer (piattaforma Microsoft Teams)
- 16 dicembre, ore 15:00: prima lezione (piattaforma Microsoft Teams)
- 19 gennaio, ore 15:00: seconda lezione (piattaforma Microsoft Teams)
- 18 febbraio, ore 15:00: terza lezione (piattaforma Google Meet)

- 18 marzo, ore 15:00: quarta lezione (piattaforma Google Meet)