Certamen Cassirer


In un contesto sociale come quello che viviamo, appare sempre più necessario contrastare il disorientamento delle nuove generazioni di fronte all’evidente e imponente trasformazione di tutti i paradigmi socioculturali finora ritenuti stabili. In tal senso, diventa sempre più attuale la convinzione espressa sin dall'antichità da Seneca, secondo cui la filosofia, e più in generale la cultura, non è un alto ma sterile esercizio del pensiero, ma il basilare insegnamento ad agire. Cassirer, pensatore dal profondo spessore culturale e dai molteplici interessi, può e deve essere utilizzato per “risignificare” il presente attraverso l’insegnamento a una riflessione attiva, che sappia investire tutti gli ambiti dell’umano e sappia soprattutto insegnare a ragionare confrontandosi, non accettando passivamente ciò che viene imposto dalle dominanti logiche del profitto, dell’immediato, del subitaneo, e dalla dubbia validità valoriale.

Il Certamen Cassirer è un'iniziativa promossa dall'associazione culturale NapoliFilosofica e si avvale del patrocinio morale del Dipartimento di Studi Umanistici dell'Università degli Studi di Napoli Federico II. 

I partner della quarta edizione: il Dipartimento di Lettere e Beni Culturali dell'Università della Campania Luigi Vanvitelli, l’Ente Fondazione Ville Vesuviane, l’APIC (Associazione di Psicologia Integrata e Complementare) di Pavia, il 
Rotaract Club Napoli Ovest, tab edizioni.