Bauhaus 101

Art Heritage Craft books

Olimpia Niglio (Director)

La Staatliches Bauhaus è stata una scuola di architettura, arte e design che operò in Germania dal 1919 al 1933 durante la Repubblica di Weimar ed ebbe sede a Weimar dal 1919 al 1925, a Dessau dal 1925 al 1932 e a Berlino dal 1932 fino al 1933, quando fu chiusa perché malvista dal nazismo. Ideato da Walter Gropius il termine Bauhaus richiamava la parola medievale Bauhütte, che all’epoca indicava la loggia dei muratori.

I suoi insegnanti – tra cui spiccano Gropius, Klee, Kandinsky, Schmidt, Reich, Hilberseimer, van der Rohe, Meyer, Schumann – furono figure di primo piano della cultura europea e l'esperienza didattica della scuola ha influito profondamente sull'insegnamento artistico e tecnico fino a oggi, rappresentando un momento cruciale nel dibattito novecentesco sul rapporto tra tecnologia, cultura e arti creative.

Bauhaus 101 Art Heritage Craft books AHC è un progetto editoriale creato in occasione del centenario della scuola e ideato per proseguire nello spazio e nel tempo.

La collana, infatti, ospita testi realizzati per studiare, mostrare e raccontare il lascito, le influenze e le contaminazioni della Bauhaus in tutte le molteplici forme d’arte moderne, contemporanee e attuali; volumi che pongono al centro delle proprie analisi, ricerche e riflessioni il dialogo tra arte, architettura, artigianato, musica, rappresentazione; monografie e curatele con una spiccata connessione al mondo della creatività.

I volumi sono concepiti e redatti in maniera tale da essere accessibili a un pubblico di lettori più ampio possibile, costituito non soltanto da professionisti e addetti ai lavori, ma anche da appassionati e curiosi.

Collana pubblicata in collaborazione con: 

HELMAA, Heritage Landscape Monuments Architecture Art.